Zucchero bianco o di canna?

Le differenze tra lo zucchero raffinato e lo zucchero integrale di canna sono davvero così rilevanti a fini salutistici?

Sempre di saccarosio si tratta. L’unico zucchero innocuo è quello che non si mangia   

Lo zucchero integrale di canna apporta in più sali minerali.

Ma vale la pena esaltare questo zucchero come fonte di minerali considerando l’impatto negativo sulla glicemia?

Le basse temperature per conservare gli alimenti

Le basse temperature come metodo di conservazione. Riprendiamo l’argomento, già introdotto in un altro post con le tecniche di cottura.

Gli operatori del settore alimentare sanno molto bene che la catena del freddo non deve essere interrotta e che la permanenza di un prodotto deperibile a temperatura ambiente deve limitarsi al tempo necessario alla preparazione.

Si utilizzano diversi metodi di conservazione che sfruttano le basse temperature: Continua la lettura di Le basse temperature per conservare gli alimenti

Wooden spoon and ingredients on dark background. Vegetarian food, health or cooking concept.

La conservazione di un alimento

Cosa significa conservare un alimento?

Significa fare in modo che l’alimento considerato mantenga le proprie caratteristiche di qualità igienica, commerciale e sensoriale. Queste proprietà possono essere modificate da trattamenti finalizzati a prolungare la vita commerciale dell’alimento stesso. Le metodologie di conservazione degli alimenti possono essere suddivise in due grosse famiglie:
➔TIPO FISICO
➔TIPO CHIMICO
E’ possibile poi identificare come tecniche di conservazione biologica le fermentazioni (TIPO BIOLOGICO). Continua la lettura di La conservazione di un alimento

Wine and cheese on a dark wooden background

La percezione sensoriale

“Sensoriale” è il termine con cui da molti anni è stato sostituito “organolettico”, per descrivere quelle proprietà del cibo che possiamo percepire grazie ai nostri sensi.

I nostri recettori sono sottoposti a continui stimoli in grado di indurre una determinata risposta. Come l’occhio è il recettore per lo stimolo luce, l’orecchio lo è per lo stimolo rumore.  Ma oltre alla vista e all’udito conosciamo anche il gusto, l’olfatto e il tatto. Continua la lettura di La percezione sensoriale

barquette de margarine,vgtale

Burro o margarina?

Meglio il burro o la margarina? Il prodotto margarina è stato inventato da un chimico francese nel 1869. Inizialmente la margarina veniva estratta da grassi animali, mentre oggi è ottenuta da oli vegetali come olio di mais, di semi di cotone, di cartamo, di soia e di girasole, ma anche di palma e cocco.

Un cucchiaio di margarina contiene circa 100 Kcal, 10-12 g di grassi saturi, 3-4 g di grassi polinsaturi, 5-6 g di grassi monoinsaturi. Non contiene colesterolo (se ottenuta da grassi 100% vegetali) e può essere fortificata in vitamina A, E, omega 3 (EPA). Quest’ultimo può essere considerato un aspetto positivo della margarina. Tuttavia, è bene sempre tenere presente qual è la tecnologia di produzione. Continua la lettura di Burro o margarina?

Scelte alimentari

Ogni giorno siamo responsabili delle nostre scelte alimentari. Non sempre ne siamo consapevoli e non sempre compiamo scelte adatte al rispetto del nostro organismo e della nostra salute. Come afferma l’autore Dahlke, Medico specializzato in medicina naturale e psicoterapia: “A chi verrebbe mai in mente di rifornire un’automobile di Formula Uno  con benzina scadente e olio vecchio? E’ altrettanto poco sensato riempire il nostro corpo con cibo di scarsa qualità e tutti, in effetti, dovremmo prenderne coscienza”. Peace Food, Rudiger Dahlke, Edizioni Mediterranee.

Quali sono i fattori che influenzano le nostre scelte alimentari? Vediamone alcuni: Continua la lettura di Scelte alimentari

Appetito, fame e sazietà… Come funziona?

Nel suo ultimo libro “Supercibo”, Deepack Chopra ci ricorda che l’autoregolazione è fondamentale e che è importante lasciare che il nostro corpo si prenda cura di noi. L’autore afferma: “Se lasciate consapevolmente che il corpo si prenda cura di voi, diventerà il vostro più fido alleato. La scelta più importante che potete compiere da subito è smettere di interferire con la sua autoregolazione”.

Effettivamente si parla di autoregolazione anche in riferimento all’allattamento al seno dei piccoli. I neonati, infatti, fin dai primi istanti di vita possiedono innato il dono dell’autoregolazione. Continua la lettura di Appetito, fame e sazietà… Come funziona?

Quali nutrienti nei nostri alimenti?

Nutrirsi non significa semplicemente mangiare e bere. La nutrizione è una scienza che si occupa di studiare come gli organismi utilizzano cibo e bevande al fine di trarne nutrimento. Come approfondiremo nel nostro viaggio nel mondo della culinary nutrition, non basta conoscere la composizione di un alimento per valutarlo da un punto di vista nutrizionale. Le tecniche di cottura, ad esempio, possono determinare delle variazioni in termini di contenuto in nutrienti. Una valutazione nutrizionale corretta di una ricetta tiene conto, quindi, di diversi fattori.

Cosa c’è in un alimento? Continua la lettura di Quali nutrienti nei nostri alimenti?